mod_eprivacy
18 - 07 - 2019

Equilibratura dei Chakra

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
riequilibrare chakra


Ecco un rapido e facile esercizio per riequilibrare i Chakra:
Chiudete gli occhi e fate tre respiri profondi.  Ora respirate normalmente e rilassatevi.  Visualizzate di essere seduti in un grande prato,  il cielo è coperto da nuvole,  dietro di esse il sole splende ed i suoi raggi passano tra una nuvola e l’altra.  Un raggio colpisce proprio voi e vi illumina,  immaginate che ad ogni inspirazione entra questo raggio di luce dentro di voi,  ad ogni inspirazione brillate sempre più.  Ora cercate di visualizzare o immaginare i vostri chakra uno alla volta, partendo dal basso.  Al primo chakra mandate questa energia luminosa,  immaginate che lo ricarichi,  lo equilibri,  vi dia nuovo vigore, le sue dimensioni si ampliano,  la sua rotazione è potente,  vedetelo di colore rosso scuro.  Andate sotto l’ombelico, il secondo chacra,  fatelo girare e guardatelo che si illumina di un bel colore arancio.  Ora passate al terzo chakra sullo stomaco,   è di un bel colore giallo,  fatelo girare, dategli forza.   Siete arrivati al quarto chakra, quello del cuore nel plesso cardiaco,  illuminatelo con questa luce del sole,   vedetelo di colore verde o rosa se preferite,  più luce entra più energia ricevete.  Il quinto chakra quello della gola,  è di colore blu,  ampliatelo, questo fatelo girare in senso antiorario.  Siete arrivati al sesto chakra,  si trova in mezzo alle sopracciglia, detto anche il terzo occhio,  questo è di colore viola.  Salite in cima alla testa al settimo chakra, fate entrare luce in esso,  illuminatelo,  vedetelo girare in un bianco splendente.   Le sue vibrazioni sono armoniche,  visualizzate o pensate di vedere tutti questi chacra che girano con energia con ognuno il suo colore.   Adesso ritornate sul prato,   il cielo è tutto coperto,   il sole è dietro le nuvole e non si vede più.   Ora entrate in voi stessi coricati sul pavimento.   Respirate profondamente e quando ve la sentite aprite gli occhi.

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.