mod_eprivacy
21 - 08 - 2019

La scuola più pazza del mondo

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

 

 

 

DATA USCITA: 27 febbraio 2014
GENERE: Animazione
ANNO: 2013
REGIA: Hitoshi Takekiyo
SCENEGGIATURA: Hitoshi Takekiyo, Yoichi Komori


TRAMA IN BREVE: C’era una volta la scuola elementare St. Claire. C’erano una volta tre super simpatiche bambine: Mako, l’autentica Super Peste, Miko, Super Vanitosa quanto nessun’altra e Mutsuko, l’immancabile Super Secchiona. Gironzolando e giocherellando per la scuola, le tre vispe amichette una mattina si imbattono nell’aula di scienze, dove un grande cartello appeso alla porta le mette in guardia: “VIETATO ENTRARE”. Ovviamente il Super Trio non si lascia intimorire e, senza pensarci due volte, in un attimo è già dentro! L’aula di scienze riserva loro una grande sorpresa: un modello anatomico. Agli occhi delle bimbe un “giocattolone” tutto da truccare, infiocchettare e disegnare. Le bambine ancora non sanno però che il “Signor Nudo”, come lo ribattezzeranno sin dal primo incontro, ogni notte prende vita e ha un nome: è il Signor Kun. Al suo risveglio il Signor Nudo, infuriato per come il Super trio lo ha trasformato, decide di vendicarsi con l’aiuto del suo assistente, lo scheletro (detto Barone), e della Coniglio Mafia, un gruppo di tre coniglietti tutto pepe e pistola. “La festa di mezzanotte della scuola St. Claire” può aver inizio. Mako, Miko e Mutsuko iniziano la loro avventura in un mondo bizzarro e colorato. Conoscono le strampalate creature e i simpatici mostri che animano la scuola di notte: il Tritone che regna nella piscina, le Streghe dell’aula di informatica, la misteriosa e inarrestabile Mosca Chabris … e tantissimi altri personaggi. E non finisce qui! Dovranno conquistare le tre Medaglie del Terrore se vorranno arrivare fino alla fine della festa. Ma il Signor Nudo fa molto male a sottovalutare le tre “mocciose” … Il divertimento è assicurato e la festa è appena cominciata!

 

 

La scuola più pazza del mondo

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
forse t'interessa anche.....
cerca
l'angolo del folle