mod_eprivacy
21 - 11 - 2017

Il grande spirito creò l'uomo

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

Il grande spirito creò l'uomo

 

Venne un tempo in cui il Dio del Tuono pensò di popolare la foresta di esseri umani.
Decise pertanto di passare all'azione e, sceso sulla terra, si trasformò in una grande canoa la cui forma ricordava un maestoso serpente.
Iniziò allora a scivolare sulle acque e, quasi per incanto, i pesci cominciarono a saltarvi dentro, trasformandosi nello spirito degli uomini.
La canoa continuò il suo cammino, finché non si arrestò su un'ansa del fiume, scivolando dolcemente con la sua chiglia sulla morbida sponda.
In un batter d'occhio gli spiriti si tuffarono nelle limpide acque, fuoriuscendo subito dopo col corpo di uomini.
Così nacque l'uomo: ma, essendo completamente indifeso, il Dio del Tuono distribuì, su una distesa di roccia, archi, frecce, lance, cerbottane e un fucile.
Tra gli uomini se ne fece avanti, subito, uno dalla pelle bianca che, afferrato il fucile cominciò a sparare all'impazzata, senza alcuna ragione, mostrando così la sua violenza.
Indispettito da questo comportamento, il Dio del Tuono, lo scacciò e lo mandò lontano, alla foce del fiume, perché lì si stabilisse.
Gli altri uomini che erano Indios, si spartirono, invece, in modo ragionevole, archi, lance e cerbottane e si incamminarono tranquillamente verso le sorgenti del fiume, stabilendosi là dove era stato indicato dal Dio del Tuono.
Fu così che sorsero i villaggi e gli Indios cominciarono a generare la propria stirpe, vivendo in pace e in armonia con la natura.
Ma, molto presto, cominciò a giungere l'eco delle cattiverie e della violenza dell'uomo bianco.
Questo avviene ancora oggi, là dove il fiume scende ed è proprio qui che nascono e si diffondono ogni giorno notizie di violenza e di morte...

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
Login Form

forse t'interessa anche.....
cerca
Anime e manga streaming
l'angolo del folle