mod_eprivacy
17 - 01 - 2019

L'elefante di Catania

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

l'elefante di catania


Il simbolo di Catania dal 1239 è legato ad un'antica leggenda legata alla sua origine. Questa leggenda narra che quando Catania fu abitata per la prima volta, tutti gli animali feroci furono allontanati da un elefante al quale i catanesi, per ringraziamento, eressero una statua, da loro chiamata "Iiotru", correzione dialettale del nome Elidoro, un dotto catanese dell'VIII secolo bruciato vivo nel 778 dal vescovo di Catania San Leone II il Taumaturgo, perché, non essendo designato vescovo della città, disturbava le funzioni sacre con magie, tra cui quella di far camminare l'elefante di pietra.

Diverse ipotesi sono state fatte per spiegare l'origine e il significato di tale statua, oggi visibile in Piazza Duomo.

Di queste ipotesi, due sono meritevoli di menzione:

1) quella dello storico Pietro Carrera da Militello che lo spiegò come simbolo di una vittoria militare dei catanesi sui libici;

2) quella del geografo arabo Idrisi nel XII secolo secondo la quale l'elefante è una statua magica costruito in epoca bizantina per allontanare da Catania le offese dell'Etna.

 

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.