mod_eprivacy
20 - 03 - 2019

La conversione dell'avaro

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

la conversione dell'avaro

 

Durante l'impero di Traiano, viveva a Roma un mercante avaro che aveva
faticosamente accumulato, con il commercio e l'usura, trecentomila denari. Decise,
allora, di prendersi un anno di riposo, per stabilire cosa fare di tutta quella ricchezza.
Ma aveva appena terminato di concludere l'ultimo affare che l'Angelo della Morte
gli fu dinanzi per togliergli la vita.
L'avaro tirò fuori ogni argomento che gli riuscì di escogitare per dissuadere
l'Angelo, che tuttavia restò duro come il diamante e fermo nel suo proposito.
Alla fine l'uomo disse: «Dammi ancora tre giorni di vita ed io ti darò un terzo di
ciò che possiedo».
L'Angelo rifiutò e cercò di prendersi l'avaro, facendo sforzi per tirarlo via e
condurlo fino all'Inferno.
Allora l'avaro pregò: «Se mi concedi altri due giorni sulla terra, ti darò
duecentomila denari delle mie casse, i due terzi del mio patrimonio».
L'Angelo non volle ascoltarlo. Anzi, rifiutò anche di lasciargli un solo giorno in
più in cambio di tutte le ricchezze di cui disponeva, tutti i trecentomila denari.
Allora l'avaro supplicò: «Per favore, dammi almeno il tempo necessario a scrivere
una breve frase».
Questa volta l'Angelo acconsentì e il condannato scrisse con il proprio sangue:
«Uomo, impara a contare i tuoi giorni e fai buon uso della tua vita. Io non ho potuto
comprare una sola ora con i miei trecentomila denari».
L'Angelo, anziché trascinare il poveretto dritto all'Inferno, decise di risparmiargli
la vita. Il Signore, infatti, non tralascia mai di raccogliere anche il più piccolo
frammento di un'opera buona.
Quell'avaro si chiamava Mirko e morì martire pochi giorni dopo essersi convertito
al cristianesimo.

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
forse t'interessa anche.....
cerca
Anime e manga streaming
l'angolo del folle