mod_eprivacy
23 - 02 - 2019

Freya...la bella infedele

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

freya


Signora dei Vani, rappresenta la sfera dei poteri magici e della sessualità sfrenata. Alcune leggende però la raffiguravano anche come madre e moglie devota, alcuni studiosi addirittura vedono il lei un altro nome della sposa di Odino. Affascinante visione di grazia e avvenenza nascondeva sotto i suoi tratti perfetti un’innata malizia. Hundula, strega vissuta non si sa come tra gli dei, usava dirle >>tu corri nella notte… come la capra coi capri vagabondi>>.

Anche Loki le aveva dato della sgnaffa. Veniva accusata anhe di essersi fatta il fratello.

L’estrema dissolutezza di Freya era poetata nel Maigsongr, poesia proibita erotica che serviva come afrodisiaco. In una di queste poesie si diceva che la bella avesse donato le sue grazie a due nani: Dain e Nabbl, all’alba i due le regalarono un cinghiale d’oro come quello del fratello.

Un’altra volta durante un coito con formule solo a lei note aveva trasformato il suo amante in un poderoso cinghiale. Si diceva inoltre che avesse sedotto un intero popolo di nani, i Brisinghi, per avere la bellissima collana che portava. (Brisingamen, la collana dei Brisinghi).

Freya aveva un cocchio trainato da due gatti, simbolo di focosità e incapacità di unire legami duraturi. Ha avuto casini con i giganti ed è dovuto intervenire Thor in modo abbastanza brusco.

Si conoscevano poi le sue pene per Odhr, unico suo sposo legittimo, questo partiva spesso per lunghi viaggi e lei cercava di seguirlo invano, le sue lacrime si trasformavano in oro. Con Odhr aveva messo al mondo due leggiadre fanciulle: Hnoss e Gersemi (gioiello e tesoro). Si diceva poi che Odhr fosse in realtà Odino, inoltre Treya sembra molto simile a Frigg, le partorienti infatti indossavano oro per proteggersi, anche lei poi era posta alla salvaguardia dei campi, infatti ha due appellativi: Horn e Syr (concime liquido e scrofa).

F. era poi detentrice della magia Seidhr forse insegnatale dal sommo Odino durante una tresca amorosa. Con questa si potevano avere visioni ma anche nuocere a distanza.

F. era anche madrina dei morti in guerra, un altro attributo che la rende simile a Frigg.

I morti si sedevano a Sessrunir (ricco di seggi) a guardare le belle fattezze della dea.

 

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
forse t'interessa anche.....
cerca
Anime e manga streaming
l'angolo del folle