mod_eprivacy
21 - 05 - 2019

Sciogliere i blocchi e purificare il corpo

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

meditazione 11


Sciogliere i blocchi e purificare il corpo

Quando lo desiderate, ma almeno una volta alla settimana, è utile fare questo esercizio di purificazione per mezz’ora. Chiudetevi in una stanza e fate tutto ciò che il corpo desidera fare. Spogliatevi, urlate, piangete, ridete, ballate, contorcetevi… Prendetevela con un cuscino, scaricatevi sulla foto di qualcuno… Ridete come pazzi, piangete… Qualsiasi cosa vi va di fare. Rimarrete sorpresi: il vostro corpo farà cose che non vi aspettate. Non spaventatevi. Sono solo le sue disarmonie che sono state represse ma che vogliono essere espresse. Purtroppo i vostri condizionamenti sociali non lo permettono.

Ci sono molte disarmonie che abitano il corpo ma se siete pieni di blocchi è difficile entrare dentro si sé.

Con questo esercizio molti blocchi cominciano a sciogliersi poiché il corpo si sente libero. Si scuote. Tutti i blocchi che avete desiderano trovare uno sfogo.

Per esempio se ridete può essere che in passato una risata non era stata espressa completamente o se piangete, un dolore non era stato espresso.

Questo esercizio serve a rimuovere i vecchi blocchi.

Però bisogna anche aver cura che non se ne formino nuovi.

Siete al lavoro ed uno vi insulta: ovviamente non potete reagire. La buona educazione e le regole sociali non lo permettono (e poi magari vi possono pure licenziare). Quest’energia che si libera, però, creerà un blocco se non viene sfogata.

La bellezza del corpo è il risultato dello sciogliersi dei suoi squilibri. Vivere con totalità scioglie gli squilibri.

Ebbene, appena un eccesso di collera vi assale, dovete trasformare quell’energia in modo creativo.

Contraete i muscoli delle gambe il più possibile finché non ce la fate più. A quel punto rilassateli all’improvviso.

In questo modo non solo userete l’energia e non si formeranno blocchi ma potete tonificare anche il corpo. Potete contrarre qualsiasi parte: gambe, mani, addome… Immaginate che tutta l’energia data dalla rabbia sia usata per contrarre i muscoli di una parte.

La rabbia scomparirà e l’energia sarà usata in modo creativo.

L’energia della rabbia non è cattiva in sé ma lo diventa se è ri-utilizzata sotto forma di rabbia!

Imparate ad usarla e la vostra vita sarà rivoluzionata.

Con questi due esercizi i vecchi blocchi saranno eliminati ed i nuovi saranno trasformati creativamente e non diverranno blocchi.

Tutte le emozioni sono energie, non solo la rabbia. Se non vengono usate creativamente disturberanno una parte del corpo o della mente.

Se c’è amore in me e non riesco a darlo allora si creerà un blocco! Così la paura: se non riesco a mostrarla darà un blocco! Tutti gli stati emotivi creano energia interiore e questa energia deve essere liberata.

Un uomo debole ma arrabbiato può uccidere un uomo fortissimo calmo. Con la rabbia potete spostare una roccia che pesa tre volte voi. Una madre che vede suo figlio sotto una macchina può

sollevare quella macchina solo con la forza delle braccia: la paura per suo figlio le dà una energia immane!

Queste sono cose che sono accadute… Non c’è da stupirsi.

Ogni emozione dà una quantità incredibile di energia!

Ogni uomo ha in sé due energie: una che gli serve per fare le cose di tutti i giorni e un’altra che è nascosta e che serve per i momenti di emergenza. Ad esempio se qualcuno vi insegue per uccidervi, la paura farà in modo che il vostro corpo usi la riserva energetica per farvi scappare (istinto di sopravvivenza). Un maratoneta verrà battuto facilmente da un uomo non allenato se inseguite quest’ultimo con un fucile per ucciderlo!

E’ per questo che le emozioni liberano quantità immani di energia che se non usate si rivolgeranno contro il corpo e lo distruggeranno.

Perché un forte commette crimini più di un debole? Il forte è costretto a commetterli a causa della sua energia! Un forte non sa come usare creativamente la sua energia e così commette un crimine.

Se un criminale trasforma la sua energia può diventare un santo proprio perché ha una energia immensa!

Si parla tanto di pace ma è dimostrato che si è più rilassati in periodo di guerra: là ci si può sfogare. Si può criticare. Si può dare la colpa a qualcuno. Anche davanti ad un litigio si prova un certa tranquillità. C’è rabbia e ci si sfoga. Si può prendere la foto di Hitler e farla in mille pezzi.

Ciò dà sollievo perché qualche blocco si scioglie… Qualche tensione trova il suo sbocco.

Quindi la terza cosa da fare (oltre i due esercizi precedenti) è trasformare la energia in maniera creativa.

Imparate ad essere creativi! Essere creativi significa fare qualcosa semplicemente per la gioia che ne deriva dal farla. Suonare, danzare, scrivere una canzone, cantare, abbracciare un mendicante, distribuire fiori in ospedale ai malati… Un’attività dove non dovete prendere nulla e non siete obbligati a fare nulla.

Fate qualcosa per puro piacere: non da professionisti, non come un mestiere. Così tutta l’energia distruttiva diverrà creativa. Orientate tutta l’energia verso questa attività.

L’energia può essere usata o per distruggere o per creare.

Ogni uomo, oltre a ciò che fa per mantenersi, deve fare qualcosa di creativo altrimenti spreca la sua vita.

La rabbia è il segnale che una persona non è creativa.

Bisogna sublimare l’energia, liberarla.

Per purificare il corpo quindi dovete essere creativi altrimenti non sarete mai religiosi.

Per purificare il corpo, a quanto detto si può aggiungere una corretta alimentazione: tutto ciò che si introduce nel corpo ha un effetto.

Mente e corpo non sono separati: si chiama sistema psiche-soma. La mente è la parte più sottile del corpo e il corpo è la parte più grossolana della mente.

Un buon pasto è tale se non vi eccita né vi addormenta e neppure vi intossica. Dovete sentirvi rinfrescati e carichi di energia.

Se mangiate troppo tutta l’energia sarà usata per digerire e quindi il resto del copro ne sarà privato: il risultato è la sonnolenza.

E’ anche importante un corretto esercizio fisico. Esercizio significa espansione: gli organi si espandono esercitandoli.

Quando i polmoni sono pieni di ossigeno, l’anidride carbonica viene eliminata, la pressione sanguigna si alza e le impurità sono espulse.

Il riposo eccessivo è dannoso: dovreste riposare in base all’attività che fate. Ma anche l’attività fisica eccessiva è dannosa!

Cibo e riposo sono in relazione fra loro.

Mangiate e riposate in base al vostro stile di vita e all’attività.

Chi non può fare esercizio fisico trarrà lo stesso giovamento dall’immaginare di stare svolgendo un esercizio fisico.

Il sole splende e state correndo: avete cominciato a respirare a fatica. Constaterete che effettivamente state respirando male! Se la vostra immaginazione è potente dopo 15 minuti scoprirete di aver effettivamente fatto l’esperienza di essere all’aria aperta! Vi sentirete freschi come se vi foste esercitati sul serio!

Quando vi spaventate nel sogno e vi svegliate il vostro cuore batte veramente molto forte! Questo perché il cuore non sa se la paura è nel sogno o nella realtà… Risponde solo alla paura!

Le tecniche di visualizzazione sono state sviluppate proprio per le persone che non possono fare alcune cose realmente. Per il corpo è la stessa cosa sia che immaginiate sia che fate.

Se uno viene arrestato ovviamente non può fare le stesse cose che fa fuori dalla prigione: visualizzando è come se le facesse. E bastano 15 minuti anche se si è in una cella per tornare in forma!

Ricapitoliamo.

Per purificare il corpo bisogna fare poche semplici cose.

1         Una volta la settimana per mezz’ora (ma anche quando lo desiderate) chiudetevi in una stanza e lasciate che il corpo si sfoghi. Questo serve per eliminare i vecchi blocchi.

2         Quando un’emozione vi assale trasformate l’energia in modo creativo. Se vedete che la rabbia vi assale contraete le gambe o qualsiasi altra cosa. Così tonificate i muscoli e spendete l’energia che altrimenti si trasforma in rabbia.

3         Cominciate a svolgere un’attività creativa nella vostra vita affinché l’energia possa creare e non distruggere.

4         Mangiate e bevete in modo tale che il cibo e le bevande non vi appesantiscano, non vi intossichino, non vi eccitino. Un buon pasto vi fa sentire freschi ed energici. Si mangia per avere energia non per perderla.

5         Svolgete un regolare esercizio fisico. Se non potete svolgerlo, potete usare una tecnica di visualizzazione dando sfogo alla vostra immaginazione.

 

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
forse t'interessa anche.....
cerca
Anime e manga streaming
l'angolo del folle