mod_eprivacy
17 - 07 - 2019

Mauro Merlino - secondo giorno di sciopero della fame

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 



Sono 36 i disabili siciliani che da due settimane si trovano in sciopero della fame.Tra i disabili siciliani che hanno deciso di smettere di alimentarsi c'è anche Salvatore Crisafulli, il 46enne catanese affetto da sindrome 'locked-in' (letteralmente chiuso dentro), immobilizzato da nove anni -- a seguito di un grave incidente stradale -- due dei quali trascorsi in stato di coma ritenuto vegetativo. l'Associazione Sicilia Risvegli Onlus, solo in Sicilia segue i casi di oltre 240 persone che vivono in stato vegetativo, affette da sindrome di "locked-in", Sla ed altre estreme disabilita'.LE RICHIESTE DI SICILIA RISVEGLI SONO1) Sblocco dei fondi per la non autosufficienza, con inserimento delle persone in stato vegetativo, locked-in ed altre estreme disabilità".2) Creazione, in Sicilia, di un laboratorio di tipo "GMP" per la coltura di cellule staminali.3) Creazione in Sicilia, di un Centro Risvegli di eccellenza per post-comatosi stati vegetativi e similari. 4) Assistenza socio-sanitaria personalizzata ad hoc 12/24 ore per i malati che vivono a domicilio in condizioni di salute "estreme".5) L'attuazione immediata nell'Isola della Legge nazionale 162/1998 che prevede "progetti di vita indipendente".

mauro merlino

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.