mod_eprivacy
21 - 07 - 2019

Mauro Merlino: lo sciopero della fame continua!!!

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 



Malati di sla contro il governo: "Solo chiacchiere, riprendiamo lo sciopero della fame" I disabili gravi l'avevano detto chiaro e tondo: Senza risposte concrete si torna alla protesta. E sarà più dura di prima.
Per ora hanno ricevuto le solite vaghe promesse sui fondi a loro destinati. Ma loro le promesse le mantengono e allora fanno sapere che dal 14 novembre riprenderanno lo sciopero della fame e dal 21 daranno vita ad un presidio permanente davanti al Ministero dell'Eco
nomia a Roma. Questo quanto si legge nel comunicato firmato dal segretario del Comitato 16 Novembre, Salvatore Usala.
"Non e' accettabile continuare a sentire che i malati Sla avranno i fondi. Il Comitato 16 Novembre -- si legge nel comunicato -- lotta per tutti i gravi disabili, siamo in maggioranza malati Sla, ma ci sono anche altre patologie che portano alla tracheostomia. Nel fondo Catricala' portando il fondo da 658 milioni a poco piu' di 56. Ecco perche' dal 14 novembre riprenderemo lo sciopero della fame alimentandoci al 50% del fabbisogno calorico. Mentre dal 21 novembre saremo in presidio e in sciopero della fame davanti al Ministero in via XX Settembre a Roma. Non chiediamo miracoli, vogliamo atti ufficiali, un emendamento, basta parole e promesse".
Il testo definitivo della legge di stabilità ancora non c'è, ma se venissero confermate le cifre che girano ufficiosamente (massimo 500 milioni per sociale e non autosufficienza), saremmo di fronte a fondi caritatevoli insufficienti a programmare un piano per il sociale e le priorità come la non autosufficienza. Ricordiamo che i fondi sul sociale ammontavano a più di 2500 milioni nel 2008.
Mauro merlino

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.