mod_eprivacy
19 - 04 - 2019

Apollodio Rodio

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

apollodio rodio


(295 a.C.? - 215 a.C.?) poeta e drammatico greco

Nasce in Egitto, probabilmente ad Alessandria; opera come precettore di Tolomeo Evergete (nato verso il 280 a.C.), salito al trono d'Egitto nel 247 a.C..

Intorno al 260 Evergete nomina Apollonio sovrintendente della biblioteca di Alessandria, l'istituzione culturale più famosa del mondo antico; sappiamo che nel 274 gli succede Eratostene.

In seguito alla contesa con Callimaco, famoso poeta d'Alessandria, si allontana dall'Egitto per un certo periodo, che trascorre a rdi, dove avrebe terminato l'ultima stesura del suo poema, Le Argonautiche.; l'opera era comunque già conosciuta ad Alesssandria, perché Apollonio ne aveva dato pubblica lettura in patria, prima dell'esilioa; vi ritornerà poi, dove concluderà i suoi giorni.

Pur rimanendo nell'ambito della cultura greca, s'interessa con grande probabilità anche di antichità egizie (cosa normale, considerando l'erudizione e la documentazione di cui disponeva, in particolare come sovrintendente della Biblioteca) e a lui si attribuisce anche un'opera intitolata Sui Conviti degli Egizi.

 

LE OPERE

Le Argonautiche (alla lettera "le imprese degli Argonauti") trattano della spedizione panellenica giudata da Giasone alla conquista del Vello d'Oro, che sarebbe avvenuta, secondo la leggenda, alcuni decenni prima della guerra di Troia.

L'opera è interessante non solo perché in epoca alessandrina il mito del Vello d'Oro è letto anche in chiave alchemica (l'alchimista alla ricerca dell'oro che deve affrontare numerose prove impegnative), o perché il personaggio principale, medea, è una maga potente, ma anche perché ci troviamo di fronte al frutto di una civiltà che sta acquisendo nuove modalità letterarie: queste si staccano dai canoni della tradizione (Iliade e Odissea) per entrare in un mondo diverso, più terreno, meno idelae o divino, dove gli déi e le dee non operano come divinità misticamente intese, adorate e venerate, ma come individui immersi nel quotidiano, pieni di difetti, di malvagità, di volontà di vendetta.

L'opera è degna di nota per aver fornito personaggi e simboli alla tradizione esoterica successiva.

condividi questo articolo

Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
forse t'interessa anche.....
cerca
Anime e manga streaming
l'angolo del folle